Dove trovare immagini senza copyright: gli 8 migliori siti

 
Quante volte ti è capitato di avere bisogno di una certa immagine e di non trovarla, o meglio di trovarne tante, ma tutte coperte da copyright. Conosciamo bene il problema: hai bisogno di un’immagine specifica, inizi a cercare in lungo e in largo, ma non riesci a trovare nulla di utilizzabile che faccia al caso tuo. Il più delle foto stock che trovi ti sembrano banali e generiche e le poche che potrebbero andare bene sono distribuite sotto licenza o a pagamento.

 

Che tu gestisca un blog, i canali social o il sito web della tua attività, le immagini di alta qualità sono il tuo pane quotidiano; sai di averne bisogno perché aiutano ad aumentare il coinvolgimento del tuo pubblico rendendo qualsiasi contenuto più leggero e fruibile.

Sarebbe molto bello poter creare ogni volta un’immagine originale che faccia al caso tuo e che faccia colpo, ma non sempre questo è possibile, per questione di tempo e magari di mancanza di strumenti professionali o di budget. Per questo motivo, di solito la soluzione più rapida è ricorrere alla ricerca su internet, ma come abbiamo già detto prima, non sempre è una passeggiata.

Per fortuna, però, esistono alcuni siti su cui è possibile trovare immagini di qualità, gratuite e cosiddette royalty-free, che possono adattarsi alle tue necessità ed essere utilizzate anche ad uso commerciale. Qui abbiamo preparato per te un elenco dei migliori siti in cui trovare immagini senza copyright, secondo Oppaca, a cui puoi attingere per i tuoi progetti e lavori.

 

Prima di iniziare però a svelarti alcuni dei nostri piccoli segreti, ci teniamo a fare un po’ di chiarezza su cosa si intende per “copyright”, un argomento abbastanza delicato e insidioso da prendere sul serio.

 

Cos’è il copyright e perché è importante rispettarlo

Soprattutto quando si parla di siti web o di attività commerciali il discorso copyright non è da sottovalutare. Molti pensano che tutto ciò che si trova su Internet sia alla merce di tutti, ma non è così. Banalmente, non si può prendere una foto trovata su Google e riutilizzarla a proprio piacimento sul proprio sito, o meglio si può, ma si incorrerebbe in multe salate; ma facciamo un passo indietro. 

Che cos’è il copyright? Il copyright è il diritto d’autore, quindi il diritto morale di paternità dell’opera, che tutela qualsiasi opera dell’ingegno “di carattere creativo, che appartengono alla letteratura, alla musica, alle arti figurative, all’architettura, al teatro e alla cinematografia; sono compresi anche i programmi informatici, qualunque ne sia il modo o la forma di espressione”. [Treccani]

Tradotto, anche le immagini rientrano nel concetto di diritto d’autore, quindi se ci troviamo di fronte a un’opera protetta ©, non possiamo utilizzarla, perché l’autore possiede il diritto esclusivo di riproduzione, distribuzione, elaborazione e trasformazione. Alcune di queste opere possono essere acquistate sotto licenza, altre possono essere usate solo con l’autorizzazione diretta dell’autore.

Per questa ragione, è consigliabile, se sei alla ricerca di immagini per il tuo piano editoriale o per qualsiasi altro progetto, attingere da tutte quelle fonti royalty-free, ovvero, distribuite con una licenza per cui ne è concesso l’utilizzo senza dover pagare royalties o diritti.

 

Licenze Creative Commons CC

Esiste però ancora un altro termine che potrebbe creare confusione a riguardo; stiamo parlando delle licenze Creative Commons. Si tratta comunque di contratti legati al diritto d’autore, che si basano sul concetto di “some rights reserved” e che vengono usati appunto quando l’autore vuole concedere alcuni diritti della sua opera, secondo determinate condizioni. 

003_Creative-CommonsPer esempio, può decidere che la sua opera può essere utilizzata, ma non modificata, oppure che può essere usata però solo ad uso no

n commerciale. Capire il tipo di licenza CC non è immediato, ma consultando il sito ufficiale diventa tutto più chiaro. In ogni caso, l’attribuzione dell’autore è sempre richiesta tranne che nella licenza CC0, quella meno restrittiva, che corrisponde al “pubblico dominio”.

 

 

Bene, ora che abbiamo fatto un po’ di chiarezza, vediamo insieme quali sono i siti consigliati da Oppaca che offrono immagini gratuite, di alta qualità, originali e libere dal copyright. Buon divertimento!

 

#1. Unsplash - free high-resolution photos

Con oltre 3 milioni di immagini gratuite ad alta risoluzione, Unsplash è una delle fonti di immagini liberamente utilizzabili su Internet più generosa. Il suo obbiettivo e quello di tutta la community è contribuire ad alimentare la creatività in tutto il mondo. Non è richiesta l’iscrizione al sito per scaricare immagini, per chi è iscritto ad Unsplash però è possibile salvare le risorse in album dei preferiti.

Licenza. Tutte le foto possono essere scaricate e utilizzate gratuitamente per finalità commerciali e non. Non serve nessuna autorizzazione (sebbene l'attribuzione sia apprezzata!). Non è consentito 👎 rivendere le foto scaricate senza modifiche significative, oppure utilizzarle per replicare un servizio simile o concorrente ad Unsplash. Vedi licenza

Le immagini sono davvero di altissima qualità e ben selezionate. Viene già proposta dal sito una suddivisioni per macro categoria, ambito dal sito. Per una ricerca più specifica puoi utilizzare la barra in alto. Il nostro consiglio è di provare a cercare anche con termini inglesi, puoi avere più possibilità di trovare quello che cerchi. inoltre, è disponibile anche la ricerca per immagini; facendo drag and drop di una tua immagine, te ne verranno proposte di simili.

Risorse: immagini ad alta risoluzione

003_1-Unsplash

 

#2. Pexels

Altra community di creator e sicuramente una delle migliori piattaforme; Pexels offre risorse di alta qualità completamente gratuite ed aggiornate giornalmente, grazie ad un’intera community di fotografi. Tutte le foto contengono tag, sono facili da sfogliare nelle relative pagine. Grazie alla funzione di ricerca del sito infatti si può trovare rapidamente l'immagine desiderata filtrando i risultati in base a dimensioni, orientamento e colore.  

Le risorse possono essere scaricate anche senza essere loggati al sito, per cui è tutto molto intuitivo e veloce e non è necessaria l’iscrizione. Se si effettua l’accesso però, anche qui è possibile collezionare le risorse in album oppure mettere Mi Piace. Può essere scelta anche la dimensione del file che andiamo a scaricare; Pexels ti consente addirittura di impostare un formato personalizzato. L’attribuzione del creator non è richiesta, ma come sempre gradita.

Licenza. Tutte le foto e i video su Pexels possono essere scaricati e utilizzati gratuitamente. Non è richiesta l'attribuzione, non è dunque necessario citare il fotografo o la fotografa o Pexels, ma è apprezzato. Tutte le risorse possono essere modificate dando spazio alla propria creatività.

Non è concesso vendere un prodotto fisico con applicata una risorsa su cui non sono state applicate delle modifiche, pubblicizzare in alcun modo il proprio prodotto utilizzando le persone o i brand all'interno delle immagini, o ridistribuire le risorse su altre piattaforme di foto gratuite. Vedi licenza

Risorse: foto e video

003_2-Pexels-1

 

#3. Freepik

Tutte le risorse di cui hai bisogno, in un unico posto: vettori, illustrazioni, fotografie, template, mockup, sfondi ed effetti testo, gratuite o con licenza Premium. Freepik propone tantissimi contenuti in stock di alta qualità, che vengono aggiornati giornalmente. Dietro ogni risorsa si nasconde una mente creativa, per questo la politica di Freepik prevede che le risorse vengano utilizzate indicando i credits. 

Vista la vastità di risorse disponibili nella barra di ricerca è possibile scegliere il tipo di risorsa che si vuole cercare e di fruizione (se gratis o premium). Moltissimo di ciò che offre Freepik è gratuito, ma se si sottoscrive l’abbonamento Premium (circa 70€ all’anno) si può accedere a tutte le risorse disponibili e si accede alla licenza commerciale. Inoltre, è possibile scaricare risorse senza essersi registrati prima al sito, tuttavia il numero di download consentito ha un limite giornaliero, se invece si effettua il login ciò non accade.

Licenza. Tutte le risorse gratuite scaricate da Freepik, quindi senza abbonamento Premium attivo, sono utilizzabili per uso personale e commerciale con però l’obbligo di attribuzione dell’autore. Durante il download viene fornito il link per l’attribuzione.

Risorse: vettori, illustrazioni, immagini, template, mockup, sfondi, effetti di testo.

003_3-Freepik

 

#4. Pixabay

Anche qui vengono offerte tante risorse di qualità libere da copyright. Su Pixabay puoi trovare foto, illustrazioni, immagini vettoriali e video, non è necessario registrarsi per un abbonamento. Un database davvero ampio che può essere filtrato o ordinato per orientamento, tipo di supporto, ecc. 

Licenza. Le risorse presenti su Pixabay sono gratuite per usi personali e commerciali e possono essere modificate. L’attribuzione non è richiesta, ma è apprezzata dalla community dei creators. Vedi licenza

Risorse: foto, illustrazioni, vettori, video, musica ed effetti.

003_4-Pixabay

 

#5. Burst di Shopify

Ottima piattaforma, offerta in collaborazione da Shopify da cui scaricare splendide foto per siti Web e ad uso commerciale. Burst è stata creata per fornire a designer, sviluppatori, blogger e imprenditori l'accesso a bellissime fotografie d'archivio gratuite. Vengono proposte in evidenza le migliori foto selezionate della settimana, ma attraverso la barra di ricerca si può effettuare una ricerca più mirata. Tutte le foto possono essere scaricate senza aver effettuato l’accesso al sito e attraverso due tipi di download, ad alta o a bassa risoluzione. 

Licenza. Tutte le foto sono gratuite per uso commerciale e l’attribuzione richiesta sebbene incorraggiata; puoi trovare la licenza completa al seguente link. Vedi licenza

Risorse: fotografie ad alta risoluzione

003_5-Burst

 

#6. Adobe Stock

Adobe Stock offre migliaia di risorse, immagini e video a pagamento, ma offre anche molte risorse gratuite, fruibili anche senza sottoscrivere un abbonamento. L’unica cosa che ti verrà richiesta è l’iscrizione al sito, ovvero di creare un account Adobe. Si tratta per lo più di immagini generali e non troppo specifiche di un luogo, un oggetto o una situazione, ma il nostro consiglio è di dare comunque un’occhiata, se hai fortuna potresti trovare la foto che fa per te. 

Per quanto riguarda il filtraggio della ricerca, inutile dirlo, Adobe Stock è il più completo: tipologia, orientamento, profondità di campo, colore, con o senza persone, immagini con spazio per il testo e chi più ne ha ne metta.

Licenza. Quando si scarica una risorsa di una raccolta gratuita si riceve anche una licenza per uso commerciale esente da royalty per tale risorsa. Consulta la panoramica delle condizioni di licenza di Adobe Stock per informazioni più specifiche. Vedi licenza

Risorse: foto, filmati, modelli, illustrazioni vettoriali

003_6-Adobe Stock

 

#7. Google Immagini

Non tutti lo sanno, ma anche Google Immagini può rivelarsi una piattaforma di ricerca per immagini libere da copyright. Basta al momento della ricerca attivare nella barra degli strumenti il filtro Strumenti > Diritti di utilizzo e scegliere "Licenze Creative Commons”. Così facendo otterrai una selezione di immagini con diverse tipologie di licenza Creative Commons. 

Licenza. Il tipo di licenza dipende dall’immagine in questione. Cliccando sull’immagine puoi approfondirne le condizioni andando su “Dettagli Licenza”; si viene rimandati alla pagina di riferimento del sito Creative Commons che indica il tipo di licenza associato a quella immagine. Consulta il capitolo iniziale sulle licenze Creative Commons per avere una panoramica generale. 

Risorse: immagini

003_7-Google3003_7-Google2

 

#8. Creative Commons

E per concludere, anche il sito stesso di Creative Commons, che offre indicazioni sui tipi di licenze, possiede un portale che consente la ricerca di CC images. Sotto ogni risorsa è indicato il tipo di licenza con cui è stata distribuita sul Web e di conseguenza il modo in cui può essere utilizzata.

Licenza. Il tipo di licenza dipende dalla risorsa in questione; consulta il capitolo iniziale sulle licenze Creative Commons per avere una panoramica generale.

Risorse: immagini e audio

003_8-CC

 

Attenzione! Per ogni risorsa che utilizzi ricorda sempre di consultare attentamente le informazioni sulla licenza, che a volte può essere soggetta anche a possibili modifiche. Per tutti i siti che ti abbiamo proposto abbiamo riassunto brevemente il tipo di licenza con cui distribuiscono le loro risorse, ma ti consigliamo comunque di visitare la pagina specifica del sito per informazioni più precise.

 

Bene, dopo questa carrellata di siti consigliati in cui trovare immagini senza copyright è giunto il momento di metterti all’opera. Sprigiona la tua creatività e se proprio non hai trovato quello che ti serve, puoi pensare di creare tu stesso la tua immagine, scattandolo con una macchina fotografica o creando materiale digitalmente. Buona ricerca e buon lavoro!  :)
Successivo