Stickers Scratch and Sniff: cosa sono?

 
L’olfatto è un senso molto potente ed evocativo perché in grado di risvegliare ricordi ed emozioni attraverso un determinato odore. È proprio questo l’obiettivo degli stickers scratch and sniff, ovvero quelle etichette che se sfregate rilasciano un determinato profumo. Vediamo insieme cosa sono e come sono fatte!
 

Composizione e produzione

Alla base di partenza degli stickers scratch and sniff c’è un etichetta adesiva standard, a cui viene applicata sullo strato superiore una speciale vernice composta da:
- un vettore liquido come un inchiostro all’acqua;
- un componente di profumo precedentemente microincapsulato.

 

Questa speciale vernice fa parte di una nuova generazione di inchiostri profumati, che permette appunto la produzione degli stickers scratch and sniff; ma entriamo nel dettaglio e scopriamo come essi vengono prodotti e perché possono essere attivati attraverso il tatto.
 
Innanzitutto c’è da dire che la conformazione di questa vernice permette di scegliere il modo in cui essa viene fatta attecchire; i metodi di stampa consigliati sono principalmente due: la stampa flexo e la stampa serigrafica. Questa parte riguarda il primo componente di cui si parlava prima, ovvero il vettore liquido; ad esso deve essere aggiunta la componente profumata.
 
Quest’ultima viene precedentemente “microincapsulata” ovvero il composto scelto di oli profumati viene intrappolato in microscopiche capsule. La micro-incapsulazione è un processo che consiste nel rivestire minute goccioline di liquidi o bollicine gassose con una sottile pellicola, di solito costituita da polimeri naturali o sintetici, in modo da formare microcapsule, con l’obiettivo di conservare una sostanza. Questo velo protettivo, infatti, consente al profumo di rimanere stabile fino al momento di rottura, ovvero quando verrà esercitata una pressione strofinando l’etichetta. Quando queste microcapsule vengono “grattate” si rompono e rilasciano la fragranza prescelta.
 
I profumi possono essere scelti da una libreria standard, in cui si possono trovare i più tradizionali e utilizzati, dalla vaniglia alla rosa, ma mettendosi d’accordo con il fornitore degli stickers scratch and sniff si possono anche utilizzare profumi completamenti customizzati. Basterà fornire la variante oleosa del profumo per microincapsularlo ed aggiungerlo alla vernice!
 
 

Come e perché utilizzarle?

Gli stickers scratch and sniff vengono utilizzati per ispirare il consumatore a provare i prodotti, e per un brand significa offrire al proprio pubblico un'esperienza di packaging multisensoriale e  interattiva, oltre che un’anteprima di ciò che gli si sta offrendo. Con l'aggiunta di queste tecnologie attivate dal tatto si possono rendere alternativo e originale un packaging. Sono perfette in campo alimentare, oltre che in quello cosmetico o delle fragranze per ambienti.  
 
I sensi rappresentano uno strumento molto potente, perché se ben sfruttati contribuiscono ad emozionare l’utente creando con lui una sorta di legame, cosa fondamentale, dal momento che è risaputo che la maggior parte degli acquisti avviene su base emotiva e non razionale. Più il consumatore si sente coinvolto, tanto più egli resterà in qualche modo legato all’esperienza vissuta con il prodotto e, quindi, con il marchio.
 
Gli stickers scratch and sniff fanno parte di quei packaging che si possono definire “multisensoriali”, ovvero tutte quelle confezioni che cercano di stimolare più sensi contemporaneamente con lo scopo di colpire il consumatore e invitarlo ad avere un approccio con esso, che vada oltre un’osservazione distaccata del prodotto. Si possono definire multisensoriali, perché per interagire con loro vengono utilizzati appunto più sensi, due nello specifico: il tatto, necessario per “attivare” le etichette strofinandole, e l’olfatto, richiamato dal profumo che viene sprigionato da esse.
 
 
 
Spero che questo articolo sugli stickers scratch and sniff ti sia piaciuto! Se hai un lavoro n mente per il tuo brand e sei interessato a questo tipo di etichette “speciali” non esitare a contattarci, il nostro Team sarà lieto di aiutarti e di contribuire al tuo progetto! Alla prossima, con altre curiosità sul mondo della stampa, del packaging e della grafica.
Successivo