Impreziosire la stampa contenendo i costi: effetto oro colato

Unendo la serigrafia UV spessorata con la stampa a caldo si ottiene l’effetto “oro colato”, tecnica con cui viene depositata sull’etichetta una resina su cui viene poi attaccata una lamina metallizzata. Questa tecnica di stampa permette di nobilitare quelle etichette a cui si vuole dare un aspetto premium, donando ad esse un effetto elegante, pregiato e ricercato.
 
 
Quella dell’oro colato non è una tecnica nuova, esiste già da un po’ di tempo, tuttavia non ha mai riscontrato troppo successo, soprattutto in alcuni settori come il vino, in cui si tendeva a preferire la lamina a caldo. Nell’ultimi anni però, è stata rivalutata, si è iniziato ad utilizzarla, in particolare nel settore della cosmesi, e recentemente è stata introdotta anche tra le lavorazioni eseguite dal nostro team.
 

Come funziona?

L’ effetto oro colato si ottiene in due passaggi. Per prima cosa viene eseguita la serigrafia, con cui è applicata una colla sull’etichetta, dopo di ché viene utilizzato un rullo riscaldato, rivestito con del materiale plastico, che permette alla lamina di aderire alla colla. Molto importante è il passaggio della serigrafia, dal momento che se non viene fatta in modo preciso, la lamina andrà ad attaccarsi anche a tutti gli sprechi e le piccole sbavature dovute alla serigrafia. 
 
Questa lavorazione utilizza delle lamine speciali, che non si attivano con il calore, ma si attaccano alla vernice applicata mediante l’utilizzo del telaio serigrafico. Il caldo serve solo ad ammorbidire la colla e far attaccare il foil ad essa. Per quanto riguarda la lamina, vi sono diverse possibilità di colori, tuttavia il numero di tinte disponibili è più limitato rispetto ai foil tradizionali. 
 
Grazie a questa particolare tecnica si può creare un effetto molto simile ad una colatura di metallo fuso; il risultato che ne deriva è di altissima precisione e lucentezza.
 
 
 
 

Come posso utilizzarla?

Questa nobilitazione permette di riprodurre anche dettagli molto sottili, in alcuni casi più della lamina e con il suo utilizzo si ottiene sempre un effetto bombato, in rilievo, diversamente dalla stampa a caldo. Anche con la lamina tradizionale si può raggiungere questo risultato, scegliendo però la lavorazione lamina e rilievo in contemporanea, che necessita di un punzone in ottone, il quale ha un costo decisamente più elevato rispetto ad un telaio per l’oro colato.
 
Può essere utilizzata nei più svariati modi per valorizzare le tue etichette: si può applicare su loghi, frasi, nomi o qualsiasi piccolo dettaglio della grafica per illuminarlo e impreziosirlo, o per ottenere effetti decorativi in rilievo con un particolare aspetto tridimensionale.
 

I vantaggi

Rappresenta inoltre un’ottima soluzione per impreziosire le tue etichette conferendo loro un aspetto elegante e premium e al tempo stesso contenere i costi di stampa. Questo perchè in produzione consente di andare ad una velocità maggiore, permettendo dunque di limitare in parte i costi, dal momento che si risparmia tempo. Non dimenticare però che necessita di un telaio serigrafico e di una colla speciale che hanno un loro costo.
 
 

Bene, la nostra breve spiegazione sull’effetto oro colato termina qui. Ricorda, se sei interessato a questa particolare lavorazione e vuoi saperne di più, o vuoi utilizzarla in un tuo progetto, contattaci con il form qui sotto. Alla prossima!
Successivo